Pubblichiamo una delle domande più interessanti ricevute in queste giorni, con riferimento alla chiusura attività per una SAS (ma può anche essere applicato ad altre società di persone e nello specifico ad SNC). Quale la procedura da seguire? Come chiudere la partita iva e cancellare la società dal Registro Imprese?

Ecco la domanda del nostro lettore:

“Buongiorno dovremmo chiudere la partita iva di una sas.
In realtà la società non e’ più attiva dall’aprile del 2009 ma non si e’ mai provveduto a cessare la p.iva
Vorremmo sapere quale documentazione e’ necessaria per la pratica di chiusura, la tempistica ed i vs. costi.
Cordiali saluti”

Di seguito la risposta del dott.Giovanni Emmi:

Gentile ……,

La chiusura della partita iva di una s.a.s. é subordinata alla cancellazione dal registro delle imprese della società. Per prima cosa é necessario verificare se la società ha avviato la procedura di liquidazione ordinaria che é esperibile con atto notarile e con la nomina di un liquidatore che si occupa della realizzazione dei crediti e dei beni e del pagamento dei debiti della società. Dopo la fase della liquidazione é necessario il deposito del bilancio finale di liquidazione e del piano di riparto con la richiesta di cancellazione al registro delle imprese. I soci di comune accordo possono decidere di non mettere in liquidazione la società (se lo statuto lo prevede) e semplicemente dividersi gli eventuali beni. Se non vi é accordo tra i soci per la liquidazione e scioglimento e/o se vi é protratta inattività della società interviene il Giudice può decretare lo scioglimento della società o disporre la cancellazione dal registro delle imprese. Pertanto prima di chiudere la partita iva della società é necessario comprendere in quale fase si trova la società, lo statuto sociale ci darà anche alcune indicazioni su come procedere per la estinzione della società e per la sua cancellazione dal registro delle imprese.
La tempistica ed i costi dipendono dalla fase in cui si trova la società, a questo proposito potrebbe essere utile darci maggiori indicazioni anche allegando una visura aggiornata della medesima società. E’ importante anche verificare se la società ha altre posizioni attive con enti quali inail o inps e se risulta o meno ancora svolgere l’attività. Noi possiamo chiudere la partita iva e/o presentare la pratica di cancellazione dal registro delle imprese (dopo atto notarile o provvedimento del giudice) valida ai fini Camera di commercio, inail e inps. Restiamo in attesa di ulteriori chiarimenti. Cordiali saluti.
Ricordiamo che per richiedere una consulenza gratuita su imprese società, consulenza del lavoro potete compilare il form a destra.

About the Author
Giovanni Emmi


Giovanni Emmi, Dottore Commercialista iscritto all'Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Catania, è il titolare dello Studio Emmi. Collaborano con lo studio diverse figure professionali del settore contabile e della consulenza del lavoro, legale, tecnico, finanziario e creditizio.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>